CARTONGESSO

cartongesso_

Cartongesso, che cos’è e a che cosa serve

cartongesso

Il cartongesso è un materiale edilizio che di presenta sotto forma di lastre – o pannelli – di vario spessore costituite da gesso trattato con speciali resine che lo rendono molto robusto; il gesso viene poi racchiuso tra due fogli di cartone. È possibile che il cartongesso sia trattato con isolanti per conferirgli le proprietà di isolamento termico e acustico. Si usa per le costruzioni a secco e permette di realizzare in tempi rapidi pareti divisorie, controsoffitti, rivestimenti.

Il cartongesso è una soluzione veloce ed economica che dura nel tempo: la velocità di installazione e l’ampia gamma di applicazioni si combinano con le elevate caratteristiche di isolamento termico e acustico del materiale.

Le lastre comuni di cartongesso hanno di solito due spessori: 9, 5 millimetri o 12, 5 mm. Si usano normalmente per pareti, soffitti, contropareti, controsoffitti.

Ci sono poi altre lastre specifiche per locali tecnici e che hanno un elevato carico di incendio. In questo caso si tratta di pannelli in cartongesso certificati e omologati per la resistenza al fuoco e differiscono dagli altri pannelli per la colorazione rossa del cartone esterno.

Se invece si richiede il cartongesso in locali che hanno un alto grado di umidità (per esempio i bagni o gli spogliatoi) esistono lastre in cartongesso prodotte proprio per essere meno sensibili all’umidità; in questo caso la colorazione del cartone esterno è verde.

Infine è possibile realizzare lastre specifiche in cartongesso per combinare contemporaneamente più caratteristiche tecniche.

Come per pareti e soffitti tradizionali, dopo l’installazione del cartongesso si può procedere alla sua rifinitura con la verniciatura, la tinteggiatura o la decorazione. Per farlo è sempre meglio utilizzare prodotti (malte o stucchi) e accessori specifici per io pannelli in cartongesso.

CARTONGESSO